DURC E FINANZIAMENTI NUOVA SABATINI: NON E' CONDIZIONE DI AMMISSIBILITA'
Il regolare possesso del DURC (Documento unico di regolarità contributiva) non rientra tra le condizioni di ammissibilità per la concessione del finanziamento previsto dalla Nuova Sabatini. Viceversa, il DURC regolare è necessario al momento dell’effettiva erogazione delle agevolazioni all’impresa.
 
Lo ha chiarito il Ministero dello Sviluppo economico, con le nuove faq pubblicate lo scorso 30 aprile sul proprio sito web, nella sezione “beni strumentali”, per offrire una risposta immediata ai quesiti più frequenti in materia di “Sabatini-bis” (v. news FederSicurezza del 28 marzo u.s.).
 
Si ricorda che la Nuova Sabatini, introdotta dal Decreto del Fare, prevede una serie di agevolazioni a sostegno delle microimprese e PMI che intendano accendere finanziamenti per l’acquisto di beni strumentali all’esercizio dell’attività (compresi software, hardware, tecnologie e servizi ICT).
 
I termini per la richiesta di accesso alle agevolazioni si sono aperti il 31 marzo scorso, registrando un boom di ben 16mila contatti in solo 8 ore, e oltre 100mila ricerche di informazioni sul web. E’ bene affrettarsi, dal momento che entro il mese di novembre sono attese circa 25mila operazioni, con il totale assorbimento del plafond.